GARIBALDI NON È UNA STATUA

Età consigliate:
Da 8 a 12 anni
Periodo scolastico:
Scuole primarie - secondo ciclo
Scuole secondarie di primo grado
compagnia: La Baracca - Testoni Ragazzi
regia: Giovanni Boccomino, Valeria Frabetti e Fabio Galanti
autore: Giovanni Boccomino, Valeria Frabetti e Fabio Galanti
cast: Giovanni Boccomino e Fabio Galanti
luci: Alex Bertacchi
costumi: Tanja Eick
Scenografie: Tanja Eick, Fabio Galanti ed Enrico Montalbani

Scheda completa

L’ Italia ha 150 anni, prima non c’era, era nel mondo dei
sogni. Adesso c’è. I bambini lo sanno. Ma che cosa è per loro
l’Italia? Che cosa conosce un bambino del Risorgimento,
dell’unità d’Italia, di Garibaldi? Per questo abbiamo voluto
raccontare una storia, una storia fatta di tante storie che
alla fine è diventata Storia. Abbiamo voluto raccontare
ai bambini che la storia è fatta di azioni, di sentimenti e
sogni di uomini, che hanno generato in altri uomini azioni,
sentimenti e sogni. Garibaldi non è solo una via, una piazza
in tanti luoghi del mondo o una statua che è lì, immobile e
Per i 150 anni dell’Unità d’Italia, La Baracca - Testoni Ragazzi ha voluto celebrare questa ricorrenza con uno spettacolo dedicato a chi ha destinato i propri sogni e la propria vita a questa “unione”.
Che cos’è per i bambini l’Italia? Che cosa conoscono del Risorgimento, dell’Unità d’Italia, di Garibaldi? Partendo da queste domande si è arrivati a raccontare una storia fatta di tante storie, che alla fine è diventata “Storia”.

Garibaldi non è solo una via, una piazza o una statua, immobile e ferma.
Garibaldi era un uomo che sognava un Paese diverso, unito, dalle Alpi all’Etna.
Garibaldi non si fermava mai: era di qua e di là, a cavallo e a piedi, per terra e per mare.
Ed è proprio il mare l’elemento che torna più volte in questa storia e che lega sogni, uomini e Paesi.
Il mare, al di là del quale Garibaldi vedeva terre sconosciute che lo incuriosivano e lo chiamavano.
Il mare, attraverso il quale si sono potuti inseguire e realizzare grandi ideali.

“Garibaldi non è una statua” nasce dalla voglia di raccontare la storia e gli eventi con un linguaggio e con dei contenuti il più possibile vicino ai bambini e ai loro interessi.
Per questo lo spettacolo è stato sviluppato dopo alcuni incontri fatti nelle scuole. La passione, i desideri e gli ideali hanno smosso uomini e hanno cambiato gli eventi.
Sono questi gli elementi che veicolano la narrazione e che vorrebbero trascinare i bambini nell’avventura di un uomo che è stato cittadino di un’Italia futura e cittadino del mondo.

durata: 50'



Spettacolo già rappresentato presso:

Teatro Giacosa - 2011
Sala Polivalente Ilaria Alpi - Biblioteca Comunale, Crevalcore (BO) - Italia - 2011
Teatro Testoni Ragazzi, Sala B - 2012
Teatro Testoni Ragazzi, Sala A - 2014
Teatro Testoni Ragazzi, Sala B - 2014
Teatro Testoni Ragazzi, Sala A - 2018
Teatro Testoni Ragazzi, Sala B - 2018
Links
Cookie policy
© 2009 - 2018 La Baracca - società cooperativa sociale O.N.L.U.S. via Matteotti 16 - 40129 Bologna - C.Fis./P.IVA 02118040373