Chicco di caffè

Età consigliate:
Da 6 a 11 anni
Periodo scolastico:
Scuole primarie - primo ciclo
Scuole primarie - secondo ciclo
regia: Bruno Cappagli e Valeria Frabetti
autore: Bruno Cappagli e Roberto Frabetti
cast: Bruno Cappagli
luci: Luciano Cendou
altre info: Regia video di Roberto Passuti e Maria Ellero / Immagini video di Franco Ferioli / Disegni e immagini di Enrico Montalbani, Roberto Passuti e i bambini della scuola Alemania di Pantasma (Nicaragua)

Scheda completa

Chicco di caffè vuole parlare ai bambini di altri bambini, vuole raccontare di bambini lavoratori, di infanzia, di giochi e di sogni: il chicco di caffè è simbolo di qualcosa di piccolo, delicato, importante, che vuole crescere.
Chicco di caffè è dedicato a tutte le persone che sono così piccole da poter essere nascoste dietro ad una tazzina di caffè.
Dietro ad una tazzina di caffè può esserci talvolta una situazione umana drammatica: parlare di caffè significa anche affrontare il tema del commercio etico. È stato importante andare in Nicaragua e raccogliere immagini che da sole sapessero raccontare.
Lo sfruttamento del lavoro nelle piantagioni del caffè interessa molti paesi del mondo e Chicco di caffè, pur prendendo spunto dalla situazione del Nicaragua, vuole testimoniare il dramma di tutti i popoli che ne sono vittima.
La regione di Pantasma è un'area montuosa del Nicaragua tra Managua e il confine con l'Honduras: è la zona più povera e anche quella dove il caffè è più buono. Qui sono nate le immagini e le suggestioni che hanno dato vita allo spettacolo.

Chicco di caffè è frutto dell'incontro tra il progetto Ambasciatore de La Baracca - Testoni Ragazzi e il progetto dell'associazione non governativa Gruppo di Volontariato Civile (GVC), sulla produzione di caffè "etico" in Nicaragua.
Nel marzo 2012, il GVC ha avviato un progetto triennale di cooperazione allo sviluppo finanziato dall'Unione Europea e sostenuto da Coop (Cooperative di consumo).
Lo spettacolo è stato realizzato anche grazie al lavoro sulle immagini dell'associazione Chiango onlus e al sostegno del gruppo YODA (associazione no profit attiva nell'ambito della cooperazione allo sviluppo internazionale).
Ambasciatore è un progetto nato allo scopo di portare spettacoli teatrali ai bambini che vivono nei paesi poveri o colpiti da conflitti, ma Ambasciatore significa anche produrre spettacoli che parlano delle condizioni, spesso taciute o dimenticate, in cui si trovano i bambini in molti luoghi del mondo.
A settembre 2015 lo spettacolo Chicco di caffè è stato rappresentato all'interno di EXPO.

durata: 50’


Spettacolo già rappresentato presso:

Auditorium Comunale, Medolla (MO) - Italia - 2013
Teatro Testoni Ragazzi, Sala A - 2015
Biblioteca di Vado, Vado (BO) - Italia - 2015
Palazzo Re Enzo, Bologna (BO) - Italia - 2015
Expo, Teatro della Terra, Milano - Italia - 2015
Auditorium F. Abbiati c/o Centro Civico, Verdello (BG) - Italia - 2016
Auditorium Casa della Musica, Trieste - Italia - 2016
Teatro Pedrazzoli, Fabbrico (RE) - Italia - 2016
Auditorium Polivalente Primo Maggio, Crevalcore (BO) - Italia - 2017

Date di rappresentazione

Il 22/04/2018

Domenica 22 aprile, ore 16.30. ETÀ 6-10 ANNI
Presso:
Teatro Testoni Ragazzi, Sala A
Via Matteotti 16
Bologna (BO)

Il 23/04/2018

Lunedì 23 e martedì 24 aprile, ore 10.00. SCUOLE PRIMARIE - PRIMO E SECONDO CICLO
Presso:
Teatro Testoni Ragazzi, Sala A
Via Matteotti 16
Bologna (BO)
Links
Cookie policy
© 2009 - 2017 La Baracca - società cooperativa sociale O.N.L.U.S. via Matteotti 16 - 40129 Bologna - C.Fis./P.IVA 02118040373